Cell. +39 347 431 0118 - Tel. 049 73 85 175
0

Carrello

Curiosità

Il premio Nobel per la Medicina, nel 2004, è stato assegnato a due ricercatori americani per avere individuato le proteine capaci di consentirci di ricordare e riconoscere migliaia di diverse sensazioni olfattive.

La professoressa Linda Buck, del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle e il professor Richard Axel, della Columbia University di New York City hanno individuato e descritto la numerosa famiglia dei geni (oltre 1000, il 2,5% circa del genoma) deputati alla produzione delle proteine che funzionano da recettori dell’olfatto.

Tali recettori, situati nell’area più alta del naso, nella mucosa olfattiva, ci consentono di identificare le molecole odorose inalate.

L’Aromacologia

Aroma significa “fragranza gradevole“, mentre la meno nota parola “Aromacologia” identifica  la scienza che studia gli effetti positivi che gli oli essenziali hanno sulle emozioni.

Diversamente dall’aromaterapia, che si pone obiettivi terapeutici attraverso massaggi, impacchi, bagni, etc., l’aromacologia punta essenzialmente al benessere mentale ed emotivo.

Le fragranze in questione sono oli essenziali estratti da piante, fiori e frutti.

Già gli antichi Egizi (4000 anni fa) usavano oli aromatici a scopo religioso e terapeutico.

Come agisce l’Aromacologia?

Gli oli essenziali penetrano nel corpo per inalazione, vengono inviati al sistema limbico del cervello, ed esercitano un effetto diretto sulle emozioni.

Proprietà dei singoli oli essenziali

lavanda

Lavanda

È antidepressiva e calmante, regola inoltre il sistema nervoso; è efficace contro raffreddori ed affezioni respiratorie.

geranio

Geranio

È ottimo per profumare gli ambienti, migliora l’umore ed è rinfrescante. È un ottimo antidepressivo.

limone-petit-grain

Limone e Petit Grain

Questa miscela è un eccezionale rinfrescante, ottimo per la concentrazione di chi studia.

menta-basilico

Menta e Basilico

Miscela stimolante e rinfrescante; contribuisce a migliorare la lucidità di pensiero e risveglia quando la concentrazione è offuscata.

ylang-ylang

Ylang – Ylang

È un ottimo antidepressivo, è considerata una pianta euforica e le vengono attribuite proprietà stimolanti ed afrodisiache.

camomilla-romana

Camomilla Romana

Svolge un’azione calmante e concilia il sonno; ne è consigliata l’evaporazione prima di dormire, ma eventualmente anche durante il sonno.

cannella-chiodi

Cannella e Chiodi di Garofano

Questa miscela è un ottimo rilassante e defaticante; l’uso è consigliato durante la lettura e la televisione.

giacinto

Giacinto

Secondo la ricerca risulta avere innumerevoli proprietà, accentuando sensazioni positive quali felicità, concentrazione, sensualità, rilassamento. Insomma, una fragranza pressochè completa; diminuisce inoltre le sensazioni negative.

eucalipto

Eucalipto

È un potente antisettico, decongestionante, calma la tosse. Il vapore allontana gli insetti.

tuberosa

Tuberosa

Ne consigliamo l’uso per il tuo appuntamento galante: la letteratura le attribuisce un alto potere di seduzione.

rosa (1)

Rosa

Le sono riconosciute particolari proprieta antidepressive ed è un eccezionale antistress.

Vuoi scoprire tutte le note utilizzate nella nostra collezione fragranze?

Gli olii essenziali al servizio del tuo brandScopri come si crea il logo olfattivo!